Home > Politica, Società > Immobilismo e pinzillacchere

Immobilismo e pinzillacchere

.

Mentre l’intera economia mondiale affonda nel fango della finanza e mentre i nostri maghi si arrovellano alla ricerca di ricette prodotte da cervelli vuoti, le testate più importanti e blasonate del firmamento giornalistico sottolineano la notizia che la Francia ha approvato la legge sui matrimoni tra omosessuali (Hollande non può che esserne orgoglioso!!)

Da noi la parlamentare Anna Concia inveisce invece contro la bocciatura della proposta di legge contro l’omofobia.

Solo l’IdV ha votato a favore, contrari Pdl Lega e Udc.
Al di là delle considerazioni di carattere sociale e legale che questa legge sul matrimonio omosessuale e quella contro l’omofobia potrebbero avere, ci si chiede se i nostri parlamentari, ma sopratutto i giornalisti pagati con i contributi di stato, sanno cosa stia accadendo in questo momento in Italia e all’estero, se si rendono conto conto che ci sono milioni di persone in estrema difficoltà sociale per la ricerca di lavoro, di una casa o di arrivare a fine mese.

Trovo che ci sia uno squallore vomitevole in tutta la classe politica di oggigiorno e che siano indifferenti agli eventi sui quali dovrebbero avere maggior attenzione: finanza, tasse inique, governo allo sbando, ministri sdraiati su scelte di politica estera suicida, capo dello stato in preda affetto da protagonismo, ma sopratutto immobilismo economico ed industriale.

L’esempio tipico è quello del comune di Genova che in occasione delle probabili piogge che si potrebbero avverare in questa fine settimana ha attuato la misura di emergenza “preventiva” di chiudere le scuole. Ma, anziché chiudere le scuole,  il sindaco Doria e i suoi predecessori, perché non ha attuato un piano di bonifica preventivo e di messa in sicurezza della città ? Perché non ha fatto pulire i canali preventivamente, sistemato le scarpate dei torrenti e dei corsi d’acqua preventivamente, rinforzato le zone più a rischio di Genova preventivamente? Abbiamo avuto una estate siccitosa, secca, senza acqua e i torrenti e fiumi erano praticamente asciutti, ma allora lui, il Doria e con lui tutti gli altri d’Italia, che caspita stanno facendo in quelle sgangherate sedie che hanno rubato alla popolazione?
Certo non è solo Doria il colpevole, ma è l’esempio eclatante, come altri che abbiamo avuto in tutta Italia, della politica immobilista, attendista, e piuttosto di spendere quattro denari per la salvaguardia delle popolazioni preferiscono dirottare le risorse in squallidi intrallazzi ben più remunerativi sul piano della propria pubblicità privata e anche pubblica così che tutti diranno: “ma hai visto che bravo il sindaco? Ci ha salvato i nostri ragazzi da un eventuale alluvione!!”

Non dimentichiamoci della guerra in corso tra Renzi-Grillo, Alfano-Berlusconi, Bersani-Vendola-Renzi, Di Pietro-controtutti, che ci sta disperatamente aiutando ad uscire dalla fogna nella quale ci hanno messo loro stessi.  Non manca giornale, Tv, radio che non ci assordi le orecchie con tutte le baggianate, le frottole, le false promesse, i proclami da baraccone e da piazzista che questi buffoni vanno cianciando, e intanto l’Italia, in mano ad una banda di lazzaroni, oltre che affondare viene razziata di tutto e noi popolo buffone stiamo alla finestra a guardare lo scempio che questi inutili personaggi stanno facendo sulla nostra pelle, sulle nostre famiglie.

Ecco, in poche righe  questa è la politica, in formato ridotto, di questo paese che affonda le sue radici sul clientelismo, sui favori, sull’assenza totale di responsabilità, di dignità, di autorevolezza, temperanza e fortezza d’animo.

Gentucola, la nostra, gente di poco conto che vale meno di uno sputo infetto.

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: