Home > Economia, Politica, Razza, Società > Messaggi sconosciuti

Messaggi sconosciuti

.

Siamo arrivati ad un punto della nostra storia dove il rispetto dell’autorità degli stati nazionali è diventato subalterno al potere internazionalista globalista e mercatistico, utilizzando le popolazioni come merce di scambio a bassa manovalanza anziché  come fonte di idee e di progetti comuni.

In questo scenario, che in questi ultimi 10 anni è diventato sempre più evidente, le azioni svolte dalle grandi oligarchie bancarie e l’abbattimento delle regole finanziarie, il concetto di stato/nazione è diventato un ostacolo alle miserevoli intenzioni di questi soggetti. Ogni regola, ogni stato – quando presente – deve essere abbattuto in maniera tale da permettere la libera circolazione di merci, idee e uomini. Globalismo sfrenato senza esclusione di colpi.

Per tale motivo abbiamo avuto l’Europa sotto un’unione esclusivamente monetaria. Abbiamo un parlamento costituito da persone ininfluenti, incapaci di incidere sulle politiche generali e sugli interessi delle diverse popolazioni, per contro abbiamo invece una Commissione Europea capace di creare svolte pregiudizievoli per l’intera unità europea. Tale commissione non è eletta nemmeno dai parlamentari europei, non è stata votata da nessun cittadino europeo e non risponde a nessun. Sulla base di queste premesse si è instaurato in ogni nazione europea un governo fantoccio complice di quella congrega di parassiti che albergano a nostre spese presso il governo europeo e che ogni anno ricevono emolumenti aggiornati del 3%.

Anche l’Italia ha il suo rappresentante e Monti con estrema semplicità spiega che "I passi avanti dell’Europa sono per definizione cessione delle parti delle sovranità nazionali ad un livello comunitario." Non poteva essere più esplicito e senza giri di parole il messaggio è:" ogni stato deve cedere la sua sovranità ad una entità (l’Europa), della quale nessun italiano è stato chiamato a confermare con il proprio voto. Lo stesso discorso vale per tutti gli altri paesi europei. Tutti quindi siamo chiamati alla rinuncia della nostra sovranità di decidere sulle nostre istituzioni sulle nostre tradizioni se contrarie a quelle indicate dalla Commissione Europea.

Una abdicazione legale, simile al putch nazista, simile a quello che Mussolini fece negli anni 20 o al colpo di stato del 1917 in Russia. L’Europa e tutti i suoi paesi ha abdicato ai poteri che la governano: le banche e la finanza.

Nel contempo abbiamo una platea di giramondo, di saltimbanchi, di giullari che strillano, vociano e aizzano gli uni contro gli altri, ma il messaggio è semplice: dividi i gruppi, evita la coesione, metti l’uno contro l’altro ed avrai il massimo controllo delle popolazioni.

Non è quello che sta accadendo? In Italia abbiamo il Movimento 5 stelle, guarda caso di origine massonica, in Francia abbiamo Hollande (sionista, ma già inquadrato dai poteri forti e messo in riga per quello che dovrà accadere), in Germania le sinistre vincono e il partito nazista (Piraten) sta avendo un gran successo, però, guarda caso in Austria il movimento di Heider (che si opponeva all’ingerenza bancaria e alla divisione delle banche d’affari dal mondo reale) non ha voce in capitolo ed è praticamente silenzioso mentre Heider è stato assassinato diffamandolo per la sua omosessualità (tipico comportamento dei terroristi tramite l’Hasbara). In Grecia i movimenti di sinistra e della destra più estremista prendono sempre di più piede come in Spagna. Una vera canea di gruppuscoli che si scioglieranno come neve al sole. Tutti manipolabili e tutti frazionati in sottogruppi, incapaci di coalizzarsi e di indirizzare i loro attacchi al vero marciume, al vero nemico: la finanza, il marciume plutocratico, le élites bancarie e le burocrazie di stato che si annidano come lercia rogna negli ingranaggi del funzionamento statale impedendone la sua attività.

D’altronde possiamo pensare che a quelli che vogliono dominare importi qualcosa? Pensiamo forse che si preoccupino più di tanto? Nella realtà sono così stuccosamente sinceri che anche il più scemo del villaggio non capirebbe, tanto che lo ammettono a piena voce che Monti, come nel caso Italia, è stato eletto perché è uno dei nostri, quando è stato nominato eravamo riuniti”.

Perché quindi meravigliarsi? Se lo dicono pure loro.

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: