Home > Manipolazione > Echelon: ascoltare e domande.

Echelon: ascoltare e domande.

L’altra sera ho potuto vedere un film (IN ASCOLTO-THE LISTENING) che veniva dato su IriTV.

Il filmetto è piacevole e lascia aperte alcune domande che mi sono fatto.

Secondo il film un’azienda privata propone alla NSA americana un programma che inserito nel grande cervellone che controlla Echelon è in grado di ascoltare senza che qualcuno se ne renda conto direttamente sui telefoni, sui cellulari e direttamente sui pc collegati alla rete purché forniti di microfono attivo. Ma rimanendo sulla telefonia secondo il film è’ sufficiente avere il numero di cellulare della persona da controllare e il programma attiva alcune cose nel telefono mettendolo in contatto con lo spione. Vera o falsa che sia di fondo è intrigante, perché ho sempre sostenuto che nella finzione dei film, anche quelli più infami, si cela una linea molto sottile con una realtà che non è così fantascientifica.

Un caso molto semplice da verificare è un libro d Dan Brow in cui si parla di alcuni oggetti volanti, grandi poco più di una moscone o collibrì, che hanno la capacità di scegliere il loro target da controllare (l’articolo: ‘Paint Drones’ potranno aiutare gli Usa a colpire i prossimi obbiettivi.).

Nel film suddetto invece questo programma, opportunamente modificato per le esigenze della NSA, ha la capacità di penetrare i nostri telefoni lì dove alcune parole, frasi o voci riconosciute come target, vengano riconosciute.

Mi sono chiesto come sia possibile e se possibile, e da ignorante ho pensato che ogni cellulare ha forse una sua emissione elettromagnetica emessa da un Rfid capace di essere intercettata o da un sistema di antenne sul territorio e a sua volta da un sistema di trasponder terrestre o satellite.
Posso anche arrivare a a pensare che la continua velatura del cielo tramite le scie chimiche abbia una qualche attinenza considerando che tale velatura è passibile di ionizzazione e quindi soggetta a variazioni elettromagnetiche.

Ora se tutte queste baggianate che ho pensato fossero possibili è chiaro che conoscendo un numero di cellulare e con l’opportuno software la penetrazione nella riservatezza delle persone sarebbe un gioco da ragazzi, ma qui chiedo ovviamente lumi a chi mastica queste cose, se fattibili o se siano solo l’immaginazione galoppante di un visionario come me.

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: