Home > Armi, Israele, Libia > Gheddafi è ebreo sionista, ora è tutto chiaro!

Gheddafi è ebreo sionista, ora è tutto chiaro!

No, non è una barzelletta, ma quello che si legge in alcuni articoli.

Andiamo per ordine.
Si è letto e si è visto che le attività per mantenere il potere in Libia da parte del dittatore si sono rivelate sanguinarie e disastrose. Ha bombardato i suoi connazionali, ha ingaggiato mercenari e ha fatto migliaia di vittime. Tutto documentato e annunciato su vari media televisivi nazionali ed esteri.

Le forze a favore del Gheddaffi sono venute dall’Africa Sub-sahariana (Guinea, Nigeria, Centro Africa, Mali, Senegal, Darfur, dal  Sudan di Abdullah Assinousi, uno dei capi dell’intelligence libico) tutti mercenari. Sappiamo che i mercenari sono persone prezzolate al fine di guerreggiare al soldo di un dittatore/nazione. Così ci insegna la storia.
La domanda che ci si pone è quindi chi paga questi mercenari?

I fatti starebbero in questa maniera.
Secondo il giornale Al-Arabia Gheddafi avrebbe accumulato ai confini libici 25.000 persone provenienti dalle diverse zone sub-sahariane pagandoli con i proventi del petrolio tra i 300 e 2.000 $ al giorno. Le persone che sono accorse a questa chiamata alle armi sono per lo più giovani ed adulti fino ai 40 anni stimolati dal denaro e sopratutto dal possesso delle armi. Allo stesso tempo la situazione esplosiva per tutto il medioriente prospiciente le coste del mediterraneo mettono Israele in una situazione molto delicata per il futuro del piccolo stato. Molti sono infatti i sostenitori del dittatore anche in Israele e non solo per la paura della destabilizzazione della zona, ma anche per un fatto di consaguineità.

Pare infatti il dittatore, sia il nipote di una donna ebrea la cui madre scappò da Israele a dei maltrattamenti subiti da suo marito (il Talmud nei riguardi della donna è molto severo) per rifugiarsi in Libia dovre avrebbe sposato un arabo e dall’unione sarebbe nato la madre dell’attuale dittatore attuale. Per la legge ebraica quindi Gheddafi  ebreo al 100%.

Questo fatto lascia supporre e non tanto immaginare che egli si sia servito di questa consaguineità per portare avanti una politica di copertura israeliana anziché terroristica come se voluto far credere. E non solo, ma lo stesso Gheddaffi già nel 2009 aveva finanziato una campagna politica per le elezioni del Knesset israeliano per il partito degli Ebrei Libici. Egli inoltre s’è servito dei servizi segreti e dei “contractors” israeliani per massacrare tutti gli oppositori del regime libico ad opera del generale Israel Ziv, personaggio quest’ultimo molto noto nell’Ossezia del Nord per  aver inquadrato ed addestrare le forze della Georgia per poi lanciarle allo scontro con le truppe russe per liberare l’Ossezia del Nord.

Stando quindi a queste rivelazioni appre più chiaro la politica tortuosa e doppiogiochista del dittatore che con una mano sposava la Lega Araba e con l’altra sosteneva la causa israeliana di espansione nei territori occupati.
Non a caso lo stesso Gheddafi , nel 1980, per far pagare al presidente egiziano Anwar Sadat il coraggioso trattato di pace con Israele, il colonnello espulse dalla Libia 200 mila lavoratori immigrati egiziani, con le conseguenze sociali immaginabili in Egitto. E’ solo un esempio, ma rappresenta bene le sue vere intenzioni.

Infatti Israele appare meravigliata delle prese di posizione del Presidente Obama, ma debole nel mostrare la stessa fermezza nelle dimostrazioni a favore della democrazia in Iran.

E’ quindi abbastanza evidente che si stanno giocando alcuni ruoli in cui le forze Usa stanno cercando la chiave di volta per rilasciare una parte di quell’attività del medioriente delegando senza i mezzi necessari (denaro e logistica militare) gli attori principali e su queste cose Israele sembra affondare i suoi piedi su posizioni sempre più instabili.

Fonte:
Al-Arabia
IsraelToday
Veteranstoday
StampaLibera

  1. Ciccio
    22 giugno 2011 alle 01:43

    Sei un pirla…

  2. 22 giugno 2011 alle 13:54

    Ti ringrazio del commento, ma sei così bravo da non esprimere il tuo pensiero, peccato, ma è probabile che la tua onniscenza sia così vasta che tu non riesci nemmeno a proferire verbo se non le solite frase fatte, insignificanti e prive di fondamento, senza sale.
    Forse sapere che Gheddafi è ebreo ruga alla tua genia?

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: