Home > Economia > Alt!!!! kein Problem…l’euro è salvo!!!!

Alt!!!! kein Problem…l’euro è salvo!!!!

L’ha detto la Merkel in un suo discorso.

Ieri le cose precipitavano, oggi vanno già meglio, anzi le idee di fondo stanno prendendo forma su quello che sarà il futuro prossimo di questa mescola economica anziché politica e culturale che si chiama Europa.

Nella realtà i giochi più vicini alla minor perdita per la Grande Germania e per la Francia sono quelli di suddividere le zone economiche commerciali in settori tra loro omogenei e di riappropriare ai privati (ci si chiede chi sono questi privati: le banche?)le perdite
Un settore quello più nordico (Italia settentrionale – Germania – Francia – Polonia) avrebbe la possibilità di continuare ad usufruire dell’euro cos’ì come lo conosciamo, mentre l’altra parte, quella dei spendaccioni (Sud Italia, Grecia, Spagna e Portogallo) avrebbero la possibilità di essere legati all’euro in maniera un pochino diversa.

I secondi, per stare alla pari dei primi avrebbero la facoltà di “svalutare” quella parte dell’euro che non rientra nei famosi confini del trattato di Mastricht, però: ha ancora senso parlare di Trattato di Mastricht visti i risultati sempre più orrendi?
E poi la Germania, la vera causa del disastro economico europeo, pensa veramente di trarre vantaggio da questa suddivisione? In fin dei conti una svalutazione porta ad una maggior competizione commerciale e mentre il sud europa svaluta, il nord, fermo nelle sue posizioni cristalline, sicuramente non potrà essere concorrente se non svalutando a sua volta.

E siamo alle solite marco-lira o franco-marco.

Il problema di fondo è che la Germania e con essa tutte le altre nazioni che sembrano sane, ma non lo sono, hanno una paura folle che qualche pazzoide si stacchi dalla zona euro, perché in questo caso si vedrebbero costrette a pagare tutti quegli assets tossici che le banche nordiche si sono accorpate in pancia per speculare. E’ quindi pacifico che la Merkel dica cose del genere. Ha paura del crack totale della DBB (Deutch Bundesbank) e della BCE che è la stessa cosa.

Ci siamo vicini e molti di quelli che prima erano dei forti sostenitori della zona euro adesso vedono le cose in altra maniera e si rendono conto, forse con una certa malvagità, che l’unione europea (solamente economica e non politica) non ha nessun valore se non per i giochi finanziari che muovono certi finanzieri (Goldman Sachs, Soros, Merryll Lynch, Banca d’Inghilterra) alla più bassa e criminale speculazione. Altro che 1929!!!

 

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. 26 novembre 2010 alle 19:01
  2. 11 aprile 2011 alle 09:07

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: